news

Mozambico: aiuti di emergenza a Cabo Delgado, tra le famiglie sfollate dal nord colpito dal terrorismo

21 Luglio 2020 - MOZAMBICO

Mozambico
Emergenze umanitariecoronavirusCovid-19

Condividi su

Nell'ultimo fine settimana la Comunità di Sant'Egidio ha distribuito kit alimentari e di igiene personale a più di 600 famiglie di sfollati provenienti dalle zone colpite dalla violenza nel nord del Mozambico. Gli aiuti sono stati distribuiti in 3 diversi centri della provincia di Nampula e di Cabo Delgado insieme alla Caritas diocesana di Pemba e al vescovo dom Luis Fernando Lisboa.

Alcuni sfollati sono sopravvissuti all'ultimo pesante attacco avvenuto a Mocimboa da Praia alla fine di giugno. Le persone arrivano nei luoghi di accoglienza stremati e senza più nulla, non hanno più la terra che coltivavano e hanno perso la casa che è andata bruciata. Ma più di tutto chiedono cibo.

Ognuno ha ricevuto scorte alimentari, recipienti per l'acqua, sapone e mascherine prodotte dalla Comunità. Oltre all'aiuto concreto anche la vicinanza e la visita sono una consolazione per le famiglie che hanno bisogno di ritrovare la speranza.
 



Mozambico: aiuti di emergenza a Cabo Delgado, tra le famiglie sfollate dal nord colpito dal terrorismo
Mozambico: aiuti di emergenza a Cabo Delgado, tra le famiglie sfollate dal nord colpito dal terrorismo
Mozambico: aiuti di emergenza a Cabo Delgado, tra le famiglie sfollate dal nord colpito dal terrorismo
Mozambico: aiuti di emergenza a Cabo Delgado, tra le famiglie sfollate dal nord colpito dal terrorismo
Mozambico: aiuti di emergenza a Cabo Delgado, tra le famiglie sfollate dal nord colpito dal terrorismo
Mozambico: aiuti di emergenza a Cabo Delgado, tra le famiglie sfollate dal nord colpito dal terrorismo
Mozambico: aiuti di emergenza a Cabo Delgado, tra le famiglie sfollate dal nord colpito dal terrorismo