news

Una delegazione della Comunità di Sant'Egidio, guidata da Cristina Marazzi, in visita nella Repubblica Centrafricana

27 Maggio 2022

Centrafrica
Pacecristina marazzi

la campagna vaccinale e l'azione pacificatrice della Comunità al centro dei colloqui di questi giorni

Condividi su

In questi giorni una delegazione di Sant'Egidio dall'Italia, guidata da Cristina Marazzi, visita Bangui, capitale della Repubblica Centrafricana.

Nei primi giorni della visita la delegazione è stata ricevuta dal presidente della Repubblica, prof. Faustin Archange Touadera, al Palais de la Reinassance. “E’ un onore per noi centrafricani riceverla - ha detto il presidente -  perché sappiamo quanto la Comunità di Sant’Egidio ha fatto e fa ancora oggi per la pace e la riconciliazione nel nostro paese.  Senza i vostri sforzi disinteressati oggi non saremmo dove siamo. Voi lavorate in silenzio ma siete più efficaci di tanti altri.”
Cristina Marazzi ha illustrato i progressi della campagna vaccinale contro la pandemia COVID 19 a Bangui, esprimendo soddisfazione per la grande risposta dei centrafricani: “Chi si vaccina, non protegge solo se stesso ma dimostra un grande amore per il suo popolo. L’entusiasmo dei centrafricani per questa campagna può essere un esempio anche per altri paesi. E’ un opera che vede il lavoro di tanti e la piena collaborazione delle autorità dello stato”.

Nei giorni seguenti la delegazione di Sant’Egidio si è recata alla Moschea Centrale di Bangui, al centro del quartiere musulmano di PK5 - che per lungo tempo, dal 2013 al 2015, è stato al centro degli scontri tra Seleka e Antibalaka - accolta dal sindaco di PK5 e dall’Imam capo della Moschea. “Sant’Egidio ci è stata vicina quando nessuno si occupava di noi, eravamo assediati in questo quartiere. Siamo venuti a Roma in un momento in cui nessuno poteva uscire dal quartiere” ha raccontato il sindaco. “Eravamo tutti considerati come nemici del paese. Oggi non è più così. Le nostre festività religiose sono divenute festività nazionali e ci incamminiamo verso la riconciliazione”.

“I figli e le figlie musulmane di questo paese saranno contenti di sapere che è venuta a trovarci. Tutti qui a Bangui e nel resto del paese sanno che Sant’Egidio lavora per fare la volontà di Dio senza nessun interesse o agenda nascosta.” Ha aggiunto l’Imam. “Quando Papa Francesco ha visitato questo luogo la pace è tornata a PK5. Siamo grati perché sappiamo che voi avete creduto e avete lavorato per quella storica visita".
La visita alla Moschea ha poi concluso l'incontro.



Una delegazione della Comunità di Sant'Egidio, guidata da Cristina Marazzi, in visita nella Repubblica Centrafricana
Una delegazione della Comunità di Sant'Egidio, guidata da Cristina Marazzi, in visita nella Repubblica Centrafricana
Una delegazione della Comunità di Sant'Egidio, guidata da Cristina Marazzi, in visita nella Repubblica Centrafricana
Una delegazione della Comunità di Sant'Egidio, guidata da Cristina Marazzi, in visita nella Repubblica Centrafricana