news

Il contributo di Sant'Egidio alla campagna vaccinale anti-covid in Mozambico al centro di un colloquio con il presidente Nyusi

27 Gennaio 2022

Dream 2.0Covid-19Vaccini Anti Covid-19

Condividi su

Una delegazione della Comunità di Sant'Egidio è stata ricevuta la mattina del 26 gennaio dal Presidente della Repubblica del Mozambico, Filipe Jacinto Nyusi.
Nel corso del colloquio tra il presidente e i rappresentanti italiani e mozambicani della Comunità, sono stati affrontati diversi temi: l'incidenza della pandemia di Covid-19 nel paese e le misure per contrastarla; l'aiuto umanitario agli sfollati del terrorismo nel nord del Mozambico; gli interventi sanitari per i profughi del ciclone Idai nella regione di Beira e Sofala; la celebrazione del 30° anniversario dell'Accordo Generale di Pace, il prossimo 4 ottobre.
In particolare sulla questione della pandemia, la delegazione, dopo aver espresso apprezzamento per le misure adottate dal governo mozambicano per il controllo dei contagi, ha manifestato la piena disponibilità di Sant'Egidio a continuare ad appoggiare la campagna vaccinale offrendo la possibilità di realizzare nei centri Dream, dove già sono state somministrate le vaccinazioni anti covid nei mesi scorsi, in hub vaccinali aperti alla popolazione. 

Si tratta di 12 centri disseminati sul territorio nazionale. La loro apertura come hub vaccinali costituirà un notevole incremento della capacità del paese a conrtastare la pandemia.

Il Presidente della Repubblica ha accolto con particolare soddisfazione questa proposta di ulteriore impegno della Comunità nella lotta al Covid , assicurando l'appoggio del governo. "Voi - ha detto - lavorate in modo pacifico e godete della fiducia della popolazione".