news

Cibo per tutti: Sant'Egidio e Todis insieme per ricominciare

25 Ottobre 2021 - ITALIA

Mensacoronavirus

Condividi su

Continua la sua campagna solidale “Da Todis non si butta nulla” e concretizza, ancora una volta, il suo sostegno pluriennale alla Comunità di
Sant’Egidio di Roma. Da sabato 23 ottobre sono operativi spazi completamente ristrutturati e un nuovo impianto di climatizzazione nella mensa della Comunità di Via Dandolo, nel cuore di Trastevere, da poco tornata in presenza dopo l’emergenza Covid. La mensa, che durante la pandemia ha continuato ad operare distribuendo i pasti, ha finalmente riaperto i locali in presenza.

“La mensa dei poveri della Comunità di Sant’Egidio non ha mai chiuso, neppure durante il lockdown, i pasti venivano soltanto distribuiti e consumati altrove, ora grazie ai certificati vaccinali è restituita nuovamente ai senza fissa dimora e a tutti gli ospiti che normalmente la frequentano la dignità di sedersi a tavola.” - ha dichiarato Cesare Zucconi, segretario generale Comunità di Sant’Egidio–ACAP - “Il prezioso supporto di Todis che da tempo sostiene le nostre iniziative con grande generosità, ci ha permesso di rinnovare i locali e di renderli ancor più accoglienti per continuare a essere un luogo di inclusione e di amicizia per tutti.”

Todis sostiene la Comunità di Sant’Egidio dal 2007 con donazioni dirette e con iniziative dedicate che riguardano il recupero delle eccedenze alimentari messe a disposizione per le cucine della Comunità, e l’organizzazione di giornate di raccolta, denominate “Spese Sospese”, volte a
coinvolgere i clienti a donare prodotti, alimentari e non, ai più bisognosi presso gli oltre 260 punti vendita dell’insegna distribuiti nel centro-sud Italia.

“La sfavorevole congiuntura economica che stiamo vivendo, conseguenza della pandemia mondiale, ha creato situazioni di nuove povertà con un incremento di chi le affronta per la prima volta. In qualità di parte attiva del sistema economico nazionale dobbiamo fare la nostra parte, rendendoci sempre più socialmente responsabili all’ interno delle comunità e dei territori in cui operiamo.” - ha dichiarato Massimo Lucentini, Direttore Generale Todis – “La nuova veste della storica mensa di Sant’ Egidio vuole essere un contributo reale, tangibile e concreto della nostra
presenza di sempre”.


Nello specifico, nel 2020, anno della pandemia che ha visto in difficoltà economiche oltre 2,7 milioni di italiani, Todis ha donato, grazie anche al supporto dei volontari della Comunità, un ingente quantitativo di derrate alimentari alle famiglie in difficoltà di Lazio, Sicilia, Campania,
Puglia e Toscana. Per i lavori di ristrutturazione della mensa e il nuovo impianto di climatizzazione di Via Dandolo, sono stati, inoltre, devoluti circa 50.000 euro.



Cibo per tutti: Sant'Egidio e Todis insieme per ricominciare
Cibo per tutti: Sant'Egidio e Todis insieme per ricominciare