news

Videonews: La Comunità di Sant’Egidio nel Niassa prosegue gli aiuti per gli sfollati di Cabo Delgado

12 Luglio 2021 - MOZAMBICO

Terrorismo
Mozambico

Condividi su

In questi giorni la Comunità di Sant'Egidio è impegnata nel Nord del Mozambico al fianco degli sfollati di Cabo Delgado, fuggiti a causa della violenza del terrorismo di matrice jihadista che da alcuni anni colpisce questa parte del paese.

Riso, olio, fagioli, sale, zucchero e sapone: ne beneficeranno più di 40 famiglie sfollate che sono attualmente nel centro di ricollocamento di Sanjala nella provincia del Niassa.

“Il nostro aiuto non risolve le vostre difficoltà ma almeno per qualche giorno avrete un pasto diverso. E vogliamo ricordare alle famiglie che sono qui nel centro di non dimenticarsi mai di usare le mascherine quando escono e quando ricevono una visita, e rimanere distanziati”. I beneficiari del centro sono molto soddisfatti per l’aiuto e ringraziano la Comunità di Sant’Egidio. “Ringrazio per l’aiuto e tornate quando potrete”…. “questa è la seconda volta che vengono, significa che non si dimenticano ma si ricordano di noi”.