news

"Nel tempo della pandemia il Signore vuole che si allarghi la misericordia e cresca la gioia". Sant'Egidio in festa per l'ordinazione di due nuovi preti

9 Maggio 2021 - ROMA, ITALIA

Chiesa Cattolica

celebrata da mons. Vincenzo Paglia a Santa Maria in Trastevere

Condividi su

Nella liturgia eucaristica della VI domenica di Pasqua, nella Basilica di Santa Maria in Trastevere, mons. Vincenzo Paglia ha conferito l'ordinazione a due nuovi preti, Zeger Polhuijs della Comunità di Amsterdam e di Nicolas Bassy della Comunità di Parigi: Alla celebrazione ha partecipato anche don Giuseppe Mazzafaro, il vescovo eletto di Cerreto Sannita.

"In questa Pasqua, segnata in maniera così forte ancora dalla pandemia, il Signore vuole che cresca altrettanto la sua forza di consolazione - ha detto mons. Paglia nella sua omelia - E il Signore, proprio mentre continua la lunga pena della pandemia, vuole vincere il male con il bene, scegliendo alcuni figli della Comunità come suoi ministri.

Sentiamo la responsabilità e la gioia di questo momento. Siamo in tanti attorno all’altare, alcuni in presenza e tanti altri fratelli e sorelle collegati e con noi, da diversi luoghi. Il Signore vuole – come abbiamo ascoltato dal Vangelo - che la nostra gioia sia piena. Ma soprattutto che cresca la gioia di chi ha bisogno di conforto. La gioia della Pasqua, la gioia di chi si sente amato da Dio di quell’amore unico che unisce il Padre e il Figlio. Una gioia piena, certo, ma che si nutre anche di inquietudine per la violenza del male che continua ad abbattersi soprattutto sui deboli. E’ una gioia come “ferita” quella di questa Pasqua di pandemia. Per questo il Signore, con questa liturgia di consacrazione, vuole aumentare le mani dei suoi ministri perché si allarghi la sua misericordia e cresca così la gioia tra noi e con tanti altri. E’ il senso di questa celebrazione attorno all’altare".

Vai al video della liturgia eucaristica