news

"Plastic Free", per un'ecologia integrale: certificato l'uso responsabile della plastica per Sant'Egidio e la mensa di Via Dandolo

11 Giugno 2020 - ROMA, ITALIA

ecologiaplastic free

Condividi su

Sant'Egidio ha ricevuto la certificazione per "l'uso responsabile della plastica". Dopo accurati controlli, l'8 giugno 2020, il consorzio "Bureau Veritas" -  ente accreditato a livello internazionale e in Italia presso il Ministero dello Sviluppo Economico  - ha verificato che le sedi principali della Comunità e la mensa di Via Dandolo  osservano protocolli e comportamenti volti a ridurre e progressivamente eliminare le sostanze inquinanti e soprattutto la plastica monouso. È quanto viene comunemente definito "Plastic free".

È un frutto della scelta che la Comunità ha fatto a vari livelli - si pensi all'impegno per l'ecosolidarietà, o alla realizzazione in Africa di centri ecosostenibili  (gli ambulatori DREAM, la scuola di Nyumanzi in Uganda e altri)  - di dare particolare attenzione a quella "ecologia integrale" di cui parla papa Francesco nella Laudato Si'.

In questo senso l'uso responsabile della plastica fa parte di un più vasto impegno per contrastare la "cultura dello scarto" e promuovere la cura della nostra "casa comune".

________________________________

Può interessare sapere che:

La produzione mondiale di plastica è passata dai 15 milioni del 1964 agli oltre 310 milioni di tonnellate attuali. Ogni anno almeno 8 milioni di tonnellate di plastica finiscono negli oceani del mondo e, ad oggi, si stima che v siano più di 150 milioni di tonnellate di plastica negli oceani. Se non si dovesse agire per invertire la tendenza proseguendo con i trend attuali, gli oceani potranno avere nel 2025 una proporzione di una tonnellate di plastica per ogni 3 tonnellate di pesce mentre nel 2050 avremo, in peso, negli oceani del mondo, più plastica che pesci. (Fonte UNEP).