news

A Minneapolis, dopo la morte di George Floyd, una distribuzione di cibo ai poveri del suo quartiere

8 Giugno 2020 - MINNEAPOLIS, STATI UNITI

Solidarietà
Razzismo

Condividi su

La Comunità di Sant'Egidio di Minneapolis in Minnesota ha iniziato a distribuire, in questi giorni, generi alimentari nel quartiere di George Floyd. Dopo la sua morte e le proteste, tutti i negozi e le farmacie della zona hanno deciso di chiudere, rendendo il quartiere un vero e proprio deserto.

All'incrocio in cui fu ucciso George Floyd, sono stati depositati fiori e scritte in suo ricordo. Ad un isolato di distanza, inoltre, c'è un memoriale per tutti coloro che sono morti inutilmente per mano delle forze dell'ordine.
 



A Minneapolis, dopo la morte di George Floyd, una distribuzione di cibo ai poveri del suo quartiere
A Minneapolis, dopo la morte di George Floyd, una distribuzione di cibo ai poveri del suo quartiere
A Minneapolis, dopo la morte di George Floyd, una distribuzione di cibo ai poveri del suo quartiere
A Minneapolis, dopo la morte di George Floyd, una distribuzione di cibo ai poveri del suo quartiere
A Minneapolis, dopo la morte di George Floyd, una distribuzione di cibo ai poveri del suo quartiere
A Minneapolis, dopo la morte di George Floyd, una distribuzione di cibo ai poveri del suo quartiere