news

Laudato Si’: dove persone vulnerabili ed oggetti di seconda mano trovano nuova vita

18 Settembre 2018 - ANVERSA, BELGIO

Inclusione lavorativaPeriferieEcosolidarietà

Ecologia integrale nella periferia di Antwerpen

Condividi su

Uno spazio innovativo, sociale ed ecologico è stato inaugurato alla periferia di Anversa, grazie all’iniziativa della Comunità di Sant’Egidio: "Laudato Si'". Non un semplice negozio dell’usato, ma molto di più: un luogo di lavoro per chi ne ha più bisogno, uno spazio di incontro aperto a tutti, specie agli abitanti e alle comunità presenti nel quartiere.

In tantissimi sono accorsi all'inaugurazione di questo spazio, esempio di quell'ecologia integrale di cui parla papa Francesco nell'omonima enciclica. Johan Bonny - Vescovo di Anversa, ha sottolineato come l’ iniziativa “Laudato Si’” sia come un ponte tra il vecchio e il nuovo, tra la città e la periferia, tra ricchi e poveri ed infine tra la Chiesa e la società.

Hilde Kieboom - Vice Presidente di Sant’Egidio, ha spiegato come ogni persona, specie quella meno produttiva sul mercato del lavoro, nasconda un talento. Con la fantasia dell’amore lo si può rendere visibile così da non perdere il potenziale umano di nessuno.



SCOPRI DI PIÙ SULLA ECOSOLIDARIETÀ DI SANT’EGIDIO



Laudato Si’: dove persone vulnerabili ed oggetti di seconda mano trovano nuova vita
Laudato Si’: dove persone vulnerabili ed oggetti di seconda mano trovano nuova vita
Laudato Si’: dove persone vulnerabili ed oggetti di seconda mano trovano nuova vita
Laudato Si’: dove persone vulnerabili ed oggetti di seconda mano trovano nuova vita
Laudato Si’: dove persone vulnerabili ed oggetti di seconda mano trovano nuova vita
Laudato Si’: dove persone vulnerabili ed oggetti di seconda mano trovano nuova vita