Gli Archivi. Il Vaticano di Pio XII: un'isola di libertà nell'Europa bruciata

20 Febbraio 2020

Andrea Riccardi
Pio XIIChiesa Cattolica

L’apertura della parte delle carte degli Archivi Vaticani riguardante papa Pacelli inaugura importanti prospettive di ricerca: sono una testimonianza unica per la storia politica, sociale e religiosa

Condividi su


Si apre la parte delle carte degli Archivi Vaticani riguardante Pio XII. È un evento culturale rilevante per la storia contemporanea della Chiesa, preparato con cura e intelligenza dai funzionari vaticani. Si aprono importanti prospettive di ricerca. Infatti, il Vaticano di Pio XII fu un’isola di libertà e fiducia nella pace in un’Europa bruciata dalle passioni del conflitto e dalla violenza. Soprattutto, tra il settembre 1943 e il giugno 1944, fu davvero una realtà unica nell’Europa occupata dai nazisti.

 

Continua a leggere l'articolo di Andrea Riccardi su Avvenire.it

 

Foto: Papa Pio XII durante la sua visita agli abitanti del quartiere di San Lorenzo a Roma distrutto dai bombardamenti nel luglio 1943 - Ansa
 


[ Andrea Riccardi ]