Pena di morte. Sant’Egidio al Giappone: "Appello per una Moratoria Olimpica 2020"

22 Novembre 2019

Pena di MorteGiappone
Mario Marazziti

"In Giappone c’è un condannato a morte ogni milione di abitanti, 125. La soppressione della loro vita invece della detenzione non può incidere in niente nella sicurezza del Paese"

Condividi su


Alla vigilia dell’arrivo di papa Francesco in Giappone, la Comunità di Sant’Egidio, con la partecipazione dei vertici dell’All-Party Parliamentary Group to consider the Future of the Death Penalty in Japan e della Jfba, l’Associazione nazionale degli avvocati del Giappone e di diversi rappresentanti del buddismo giapponese e personalità, ha promosso il Simposio internazionale "No Justice Without Life" nella Sala Congressi internazionali della Dieta nipponica, il Parlamento del Giappone. L’iniziativa fa parte della preparazione e del sostegno al viaggio pontificio, che mette al centro la difesa della vita e della dignità umana in ogni circostanza. (Continua a leggere)


[ ]