news

Maria Vingiani, il ricordo di Sant'Egidio: il mondo ha bisogno di figure come lei, capaci di ricucire tante divisioni

17 Gennaio 2020

Ecumenismo

Condividi su

La Comunità di Sant’Egidio ricorda con stima e vicinanza Maria Vingiani, scomparsa all’età di 98 anni. Figura importante del Novecento, ha portato avanti con coraggio il dialogo tra cristiani ed ebrei e l’ecumenismo, prima ancora del Vaticano II e della dichiarazione Nostra Aetate, costruendo, negli anni Cinquanta, un rapporto stretto con lo storico ebreo francese, Jules Isaac, e collaborando con il futuro Giovanni XXIII, quando era patriarca di Venezia.

Con il suo Segretariato di attività ecumeniche (SAE) si è impegnata con passione anche dopo il Concilio nell’opera di riconciliazione tra le Chiese, alla ricerca di ciò che unisce.

Il mondo oggi ha bisogno di figure come lei, capaci di ricucire tante divisioni là dove regnano contrapposizioni e conflitti.